e il fiascone non farebbe parte del suo toponimo, va ricordato che la notorietà di Montefiascone è strettamente legata al vino che dal XII secolo si vanta dell’etichetta Est! Est!! Est!!!. La triplice esclamazione è dedicata a Giovanni Defuc la cui lastra tombale all’interno della Basilica di San Flaviano riporta il singolare epitaffio “per il troppo Est qui morì il mio signore”, scolpito con encomiabile zelo dal suo servitore Martino. Nel 1111 Martino viaggiava con alcuni giorni di anticipo sul gruppo imperiale diretto a Roma (forse da Augusta) per assistere all’incoronazione di Enrico V: ne facevano parte scudieri, armigeri, prelati, nobili, pellegrini, dame, mercanti e un tale Giovanni Defuc (per alcuni un abate) amante del vino e della buona tavola. Martino, fedele servitore di Defuc, fungeva da sommelier: ispezionava. Cioè, le varie cantine lungo il percorso alla ricerca del vino buono.

Quando lo trovava scriveva sulla porta, Est, ovvero sia c’è. Se era buono raddoppiava con Est, Est. Giunto a Montefiascone, dopo aver assaggiato il moscatello del posto, non esitò a rafforzare l’indicazione con un triplice Est! Est!! Est!!!. A Defuc non sfuggì la puntigliosa raccomandazione, anzi, di ritorno da Roma, decise di fermarsi per sempre a Montefiascone, dove morì alcuni anni dopo, si racconta, per il troppo bere. Le sue spoglie vennero composte nella basilica di San Flaviano dove oggi una lastra funeraria ne ricorda la singolare figura con la dedica di cui dicevamo. Nel testamento lasciò tutti i suoi beni alla comunità del posto a patto però che ogni anno, nella ricorrenza della morte, si versasse sulla sua tomba un barile di quel vino.
La tradizione durò a lungo, fintanto che non venne rimossa qualche secolo fa per riverenza alla sacralità del luogo ed anche per non disperdere inutilmente “tanta grazia di Dio”. Dunque il vino. Intanto c’è da dire che Montefiascone gli dedica ogni anno una Fiera ed un percorso enogastronomico denominato “In cantina con Defuk”, nella prima quindicina di agosto cui partecipano, con ripetuti brindisi, gli abitanti del posto e numerosi villeggianti di ogni parte d’Italia e dall’estero. E’ l’occasione per spettacoli musicali, gare sportive, mostre culturali, percorsi enogastronomici e la rievocazione dell’arrivo del Corteo di Giovanni Defuc e del suo fedele servitore Martino.

contatti

Contatti

Hotel Urbano V ****
Corso Cavour, 107
01027 Montefiascone (VT)
Italia

E-mail: info@hotelurbano-v.it
Tel: +39.0761.831094
Fax: +39.0761.834152

Selezionato da:

Selezionato da: